AGOPUNTURA

AGOPUNTURA

L'agopuntura è un'antica tecnica terapeutica che mediante l'infissione di aghi, monouso e sterili, stimola punti sulla superficie corporea. Ogni punto ha una peculiare funzione. L'associazione di più punti è alla base della terapia, che viene ponderata sulle specifiche esigenze del paziente e della sua patologia.

L'energia nell'essere umano circola in tutto l’organismo, in particolare lungo delle vie di scorrimento preferenziali, denominate Meridiani o Canali, che mettono in comunicazione gli organi interni, dove l’energia viene prodotta, con qualunque parte del corpo. Se un organo, o una zona del corpo è malata, anche la sua emissione elettrica risulterà alterata, in termini di eccesso o di difetto di carica e questa emissione alterata si può rilevare in corrispondenza dei punti cutanei. Lungo i Meridiani sono scaglionati i punti di agopuntura, luogo di affioramento dell’Energia trasportata dai Meridiani stessi. Uno degli effetti principali e caratteristici dell'ago è quello di modificare le cariche elettriche, vale a dire l'energia di cui è permeato il nostro corpo, lungo il tragitto elettrico di ciò che si è convenuto chiamare “meridiano”. Intervenendo  sulla superficie (il punto cutaneo di agopuntura) si può influire sull’interno, ristabilendo la normale circolazione energetica per ripristinare un equilibrio la cui alterazione è considerata alla base di qualunque malattia.

L’agopuntura si rivela efficace sia nelle affezioni organiche che in quelle psicologiche, non solo quindi, come spesso si crede, nella terapia del dolore.